Arrivano i Lancers, due vittorie per ripartire!

 

Domenica 18 si disputerà la seconda giornata della fase di ritorno del girone C e lo Junior Parma ospiterà i Lancers di Lastra a Signa in quello che potrebbe essere un contesto molto delicato ed importante : mettere insieme due vittorie per riprendere la spinta che aveva caratterizzato la omega replica watches squadra nella prima parte del campionato.

I ragazzi di via Parigi, infatti, sono partiti alla grande in una stagione che di certo non si presentava con i migliori auspici: cambio del manager ( quindi la necessità di adattarsi a nuovi metodi ), passaggio di giocatori ad altre realtà “baseballistiche” per favorire il loro processo di miglioramento, entrata di nuovi membri in squadra, salita replicas de relojes audemars piguet nella squadra maggiore di atleti delle giovanili,... Insomma, tanti cambiamenti ma non sono stati questi a scoraggiare il gruppo ( un gruppo giovane ) che nelle prime sei partite disputate ha sempre portato a casa delle vittorie, conquistandosi il primato della classifica, facendo ricredere anche i più scettici. Poi il calo : cinque sconfitte in otto partite, molti errori in difesa, poca attenzione in attacco, mancanza di concentrazione.



Chi conosce un minimo il baseball sa che in questo gioco non è mai detta l'ultima parola fino all'ultimo out e sa anche che alti – bassi di questo genere possono  essere frequenti,soprattutto per squadre “in costruzione”, non ancora così padrone del gioco fino al suo estremo, è inevitabile che molte volte accada questo. Proprio perché non è scontato vincere in questo sport, lo Junior domenica dovrà scendere in campo come ha fatto ad inizio stagione, calmo e quasi spensierato ma consapevole delle sue replica watches potenzialità, per far replica orologi vedere del buon baseball, per far divertire, per dare soddisfazioni ai propri tifosi e, soprattutto, a sé stessi. Una volta che sei arrivato in cima, è faticoso restarci ed è un duro colpo cadere giù... Ma riprovare a raggiungere la vetta può portare ad una doppia soddisfazione: forza ragazzi!

 

Banca Monte Parma